Avatar

WORKOUT OF THE WEEK 8

Le belle giornate non sono finite per questo motivo ti consiglio di non rinchiuderti già in palestra ma di sfruttare questo fattore ed allenarti all’aperto, meglio se in un parco o in una “zona verde”. Ricorda che qualsiasi atleta, di ogni livello, ha bisogno di “cambiare” di tanto in tanto, l’ambiente in cui si allena. Questo ti aiuterà psicologicamente ad affrontare il Work Out, ti sentirai più motivato e percepirai di meno la fatica.
Inizia con 2 esercizi per il core in regime Tabata: 20” Plank, 10” di recupero, 20” Side Plank, 10” di recupero e cos’ via fino a completare 4′.

Dopo il lavoro sul core un piccolo HIIT con un alternanza di corsa lenta, corsa a media velocità e corsa veloce. Questo tipo di lavoro dovrai eseguirlo anche al termine degli 8 round di circuito.

Il circuito è totalmente Body Weight, gli esercizi sono semplici e conosciuti ma ricorda che il focus è sulla qualità del movimento cercando di mantenere una buona intensità.

8 round, 8 ripetizioni per esercizio in questo ottavo appuntamento… non ti resta che iniziare la sfida!

 

  1. PUSH UP
    Ottimo esercizio per la parte superiore del corpo. Consiglio di eseguirlo a braccia strette per evitare stress sul cingolo scapolo-omerale.
    Posizione e Movimento: partenza con  braccia distese e mani poggiate a terra alla larghezza delle spalle, piedi uniti; portate il corpo ad un centimetro dal pavimento mantenendo i gomiti vicino ai fianchi ed una volta arrivati spingere verso l’alto.
  2. PRISONER SQUAT
    Un esercizio che consente di lavorare sugli arti inferiori e nel contempo sulla catena estensoria del dorso rendendolo un esercizio con un’ottima valenza posturale.
    Posizione di Partenza e Movimento: dalla stazione eretta con gambe divaricate larghezza spalle, mani dietro la nuca, adduci le scapole (unisci le scapole) e mantieni questa posizione per tutta la durata dell’esercizio; piega le gambe, scendi in accosciata completa  e risali.

  1. BURPEES
    L’esercizio a corpo libero preferito dagli americani, completo, dinamico e funzionale.
    Posizione di Partenza e Movimento: dalla stazione eretta, scendi in accosciata, poggia le mani a terra, estendi all’indietro le gambe ed il bacino mantenendo l’appoggio sulle mani, richiama gambe bacino e tronco, effettua un saltello battendo le mani sopra la testa.
    Per qualsiasi informazione e chiarimento non esitare a contattarmi!
    Buon Allenamento!

 

Avatar
Related Post
BIOMECCANICA APPLICATA AL PUGILATO: CARATTERISTICHE CINEMATICHE DEI COLPI pt.2
Biomeccanica Applicata al Pugilato: caratteristiche cinematiche dei colpi
WORKOUT OF THE WEEK 31
The Champions’ Workout – alla scoperta di Juan Manuel Dinamita Marquez
Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *