Avatar

Se fino ad oggi hai svolto un buon lavoro, sia in termini di allenamento che di alimentazione, non saranno di certo gli sgarri di questi giorni a rovinare i tuoi piani. E’ giusto godersi le festività Natalizie, concedersi un po’ di riposo, mangiare qualcosa in più, rilassare la mente. Lungo un percorso, una piccola sosta è rigenerativa e ti aiuta ritrovare stimoli ed energie. Ma ciò non vuol dire che devi restare fermo per tanto tempo o che devi essere passivo. Ricorda che basta veramente poco per continuare il viaggio, e che “quel poco” rappresenta comunque un passo avanti, un modo per avvicinarsi alla meta.

Il circuito di oggi è uno schema proveniente dal Crossfit denominato 21-15-9 che sta d indicare il numero di ripetizioni da svolgere per ciascun esercizio. Le ripetizioni decrescenti dovrebbero consentirti di “spingere” ugualmente forte sotto fatica con l’avanzare dei round.

  1. Front Squat / Globet Squat
    Lo squat è sicuramente il re degli esercizi di potenziamento. La versione front squat e la versione goblet squat, rendono possibile un miglior assetto posturale soprattutto in riferimento alla colonna vertebrale. Posizione di Partenza e Movimento: dalla stazione eretta, divarica le gambe ad un’ampiezza leggermente superiore alle spalle; esegui un antiversione del bacino (ruota il bacino in avanti) e subito dopo piega le gambe; scendi controllando le ginocchia cercando di distribuire il peso sui talloni mantenendo le naturali curve fisiologiche della schiena; una volta raggiunta la massima profondità; per risalire effettua un movimento  controllato.
Immagine correlata

2. Overhead Press / Push Press
Esercizio per lo sviluppo della parte superiore del corpo, in particolare per la muscolatura del dorso e del cingolo scapolo-omerale con funzione stabilizzatrice da parte del core.

Posizione di Partenza e Movimento: in stazione eretta, afferra la kb e allinea il polso, distendi il braccio verso l’alto e, alla fine del movimento, bloccalo sopra la testa, leggermente indietro; la scapola è abbassata in stabilizzazione; glutei e addome contratti per stabilizzare il bacino e ridurre il carico alla cerniera lombare; abbassa la kb in modo veloce controllando il movimento e ammortizzando con il corpo.

3. Burpees

L’esercizio a corpo libero preferito dagli americani, completo, dinamico e funzionale.
Posizione di Partenza e Movimento: dalla stazione eretta, scendi in accosciata, poggia le mani a terra, estendi all’indietro le gambe ed il bacino mantenendo l’appoggio sulle mani, richiama gambe bacino e tronco, effettua un saltello battendo le mani sopra la testa.

4. Push Up
Ottimo esercizio per la parte superiore del corpo. Consiglio di eseguirlo a braccia strette per evitare stress sul cingolo scapolo-omerale.


Posizione e Movimento: partenza con  braccia distese e mani poggiate a terra alla larghezza delle spalle, piedi uniti; portate il corpo ad un centimetro dal pavimento mantenendo i gomiti vicino ai fianchi ed una volta arrivati spingere verso l’alto.

Per qualsiasi chiarimento o informazione, non esitare a contattarmi.
Buon Allenamento!