Avatar

STAY BOXER #16

Ultimo appuntamento settimanale con la rubrica #stayboxer, il programma di allenamento per #pugili ed amanti dei #combatsports

Questa rubrica è nata come iniziativa di solidarietà per sostenere un vasto pubblico, dagli atleti agonisti agli amatori fino alle persone che hanno a cuore la propria salute psico-fisica ed il proprio benessere.

Come capita spesso, questa iniziativa è stata fraintesa e sono stato accusato di fare propaganda e o di scarsa professionalità. Invito questi soggetti (come qualcuno ha già fatto) di eliminarmi dai social se suscito così tanto fastidio, e invito gli stessi, invece di cementarsi in inutili e sterili polemiche, di fare qualcosa di buono per la comunità in questo momento delicato.

Messe da parte le cose inutili, passiamo a ciò che ci interessa, l’ #allenamento

Circuito A 2 round:
30 secondi / 1 minuto Corda o skip sul posto
30 secondi / 1 minuto Affondi alternati
30 secondi / 1 minuto Spostamenti sulle gambe
30 secondi / 1 minuto Shoulder taps
30 secondi / 1 minuto Spostamenti sul tronco
30 secondi / 1 minuto Push-up
1 minuto/ 1 minuto 30 secondi Combinazione sx-dx-gancio sx ogni 3 secondi

No rest tra gli esercizi, 2 giri consecutivi incrementando il tempo di lavoro di 30 secondi. Recupera 1 minuto e passa al circuito successivo

Circuito B, 2 round:

Circuito A 2 round:
30 secondi / 1 minuto Skip sul posto
30 secondi / 1 minuto Bicycle crunch
30 secondi / 1 minuto Spostamenti sulle gambe
30 secondi / 1 minuto Squat
30 secondi / 1 minuto Spostamenti sul tronco
30 secondi / 1 minuto Mountain climb
1 minuto/ 1 minuto 30 secondi Shadow boxing

No rest tra gli esercizi, 2 giri consecutivi incrementando il tempo di lavoro di 30 secondi.

Resta a casa, Resta Pugile, Resta in Forma

Buon Allenamento


Avatar
Related Post
BIOMECCANICA APPLICATA AL PUGILATO: CARATTERISTICHE CINEMATICHE DEI COLPI pt.2
Biomeccanica Applicata al Pugilato: caratteristiche cinematiche dei colpi
WORKOUT OF THE WEEK 31
The Champions’ Workout – alla scoperta di Juan Manuel Dinamita Marquez
Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *